Venerdì 15 novembre 2019   
Home
Azienda
Servizi
Organizzazione
Settori di intervento
Realizzazioni importanti
Preventivi
News
Servizi on line
Link utili
Dove siamo
Contatti

Novità finanziaria 2010 ed eco-incentivi

08/02/2010
La Finanziaria 2010 prolunga di un anno le agevolazioni con lo sconto Irpef per le ristrutturazioni edilizie che, con il limite di 48mila euro per unità immobiliare, spetteranno ancora per gli anni 2010, 2011 e 2012.
In un recente intervento della Cassazione è stato precisato che anche la Tassa di Occupazione del Suolo Pubblico rientra tra le spese agevolabili, anche se il pagamento non avviene per bonifico bancario: questo è quanto è stato chiarito dalla risoluzione ministeriale n. 229 del 18 Agosto 2009.
Dal 1° Gennaio, tra le novità per la detrazione del 55%, segnaliamo l’entrata in vigore dei nuovi valori di riferimento sul risparmio energetico. Questi ultimi risultano più rigidi rispetto a quelli in vigore a fine 2009 e, in particolare, per ottenere la detrazione 55% per gli interventi di riqualificazione “globale”, occorre far riferimento ai valori limite di fabbisogno di energia primaria annua per la climatizzazione invernale riportati nelle tabelle del punto 2 dell’Allegato A del decreto 11 marzo 2008 e, per gli interventi sulle strutture opache orizzontali (coperture, terrazzi), verticali (facciate) e sulle finestre, i valori limite di trasmittanza termica a cui far riferimento sono quelli riportati nella tabella del punto 2 dell’Allegato B del medesimo decreto del 11 Marzo 2008.

Due dati sulle agevolazioni in edilizia:
• 3,7 milioni il numero complessivo di richieste del 36% presentate dal Gennaio 1998 all’Aprile 2009 al Centro Operativo di Pescara
• 240.000 sono le pratiche sul 55% presentate all’ENEA nel 2008 per un valore di lavori effettuati pari a 3,4 miliardi di euro

Il nostro Ufficio Amministrativo e Tecnico sono a disposizione per qualsiasi chiarimento o precisazione in merito.

Ufficio Stampa
Gruppo Ordine Srl

Copyright © 2008-2019 Gruppo Ordine S.r.l.
Tutti i diritti riservati
P.IVA 06372280013
  Uffici:
Via Reiss Romoli, 146
10148 Torino
  Tel. +39 011 220.20.30 (6 linee r.a.)
Fax +39 011 220.21.24
E-mail contatti@gruppoordine.it