Venerdì 15 novembre 2019   
Home
Azienda
Servizi
Organizzazione
Settori di intervento
Realizzazioni importanti
Preventivi
News
Servizi on line
Link utili
Dove siamo
Contatti

Isolare gli edifici: perchè e quali soluzioni?

20/07/2009
Come è ormai noto, le disposizioni legislative in ambito “energetico-ambientale” regolamentate dalla Regione Piemonte (Bollettino Ufficiale n° 6 del 08/02/2007 con delibera del Consiglio Regionale 11 Gennaio 2007, in materia del “Piano regionale per il risanamento e la tutela della qualità dell’aria”) “impongono” interventi volti a migliorare l’efficienza energetica degli edifici.

In occasione della presentazione della DIA (Denuncia Inizio Attività) per l’esecuzione di ordinaria e straordinaria manutenzione edile, la compilazione dell’allegato energetico richiede la rispondenza a precise prescrizioni energetiche ambientali sugli immobili che per le murature perimetrali è fissato nella conducibilità termica massima di 0,06 W/mq K mentre nel caso di manutenzione delle coperture il parametro da rispettare è di 0,30 W/mq K.

Elenchiamo di seguito alcune soluzioni per l’isolamento termico che propone la nostra impresa:

FACCIATE

Insufflaggio murature cassa vuota: metologia molto usata soprattutto nel Nord Europa e tecnica che abbiamo adottato da circa 2 anni. Si tratta di inserire un materiale naturale, ecologico, non tossico, composto da fibra di cellulosa in grado di migliorare la prestazione energetica dell’edificio.

Posa di rivestimento a “cappotto”: questa tecnica che utilizziamo già dal 1992 è adatta soprattutto su facciate cieche o con poche finestre come ad esempio i frontespizi. Si tratta di applicare un rivestimento coibentato, opportunamente tassellato ed incollato alla muratura, con successiva rasatura con annegata al suo interno una rete in fibra di vetro in maniera da uniformare la struttura per permettere la successiva decorazione a finire.

COPERTURE

Struttura portante in legno: l’intervento prevede la posa di un assito in legno posto sulla struttura primaria della copertura e di un telo impermeabile e traspirante, successivamente posa di idoneo pannello coibentante e copertura finale con tegole.

Struttura portante in cemento armato: l’intervento prevede la posa di idoneo telo impermeabile e traspirante opportunamente distanziato dal solaio sottostante mediante posa di spessori in legno, successiva posa di idoneo pannello coibentante “sandwich” con finitura il lamiera in rame o acciaio zincato con colorazione a scelta.

Si precisa che gli interventi suddetti possono usufruire anche del bonus -55% (detrazione IRPEF detraibile in 5 anni) purché rispettino i parametri previsti e richiesti dal D.M. 7/04/2008 attuativo della legge finanziaria 2008 (“Decreto edifici”).

Il nostro ufficio tecnico è a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Ufficio Stampa
Gruppo Ordine Srl
Copyright © 2008-2019 Gruppo Ordine S.r.l.
Tutti i diritti riservati
P.IVA 06372280013
  Uffici:
Via Reiss Romoli, 146
10148 Torino
  Tel. +39 011 220.20.30 (6 linee r.a.)
Fax +39 011 220.21.24
E-mail contatti@gruppoordine.it